IN EVIDENZA

il portale dedicato alle cuffie audio

Cuffie Hi-Fi

le migliori online

OFFERTE SPECIALI SULLE MIGLIORI CUFFIE AUDIO
VISITA CuffieHiFi.info, E SCOPRI OGNI GIORNO SCONTI FINO AL 70% Solo su acquisti online

SCOPRI LE NOSTRE CATEGORIE

SERVIZIO CLIENTI

Non ti lasciamo mai da solo

Teniamo molto a te. Per questo potrai sempre contare sul nostro supporto. Per qualsiasi richiesta, Contattaci

SPEDIZIONE RAPIDA

Su tutti i prodotti

Tutte le cuffie audio che acquisti tramite CuffieHiFi.info verranno spediti entro 24/48h

SPEDIZIONE GRATUITA

Su moltissimi prodotti

Scopri nel nostro store se il prodotto che desideri è idoneo per la spedizione gratuita

Siamo qui per aiutarti a trovare il prodotto giusto per te. In questa guida esamineremo alcune delle cose che dovresti sapere prima di acquistare un paio di cuffie e cosa dovresti cercare quando si tratta di scegliere il giusto paio di cuffie audio per le tue esigenze.

Tipi di cuffie

Innanzitutto, iniziamo con le basi e diamo un’occhiata ai principali tipi di cuffie. Probabilmente ne sei già a conoscenza e, in caso contrario, continua a leggere. Esamineremo alcuni dei pro e dei contro di ogni tipo di cuffia in modo che tu possa capire quale si adatta meglio a te. Vale la pena ricordare che ci sono sempre delle eccezioni alle regole, quindi questi pro e contro si applicano alla maggior parte, ma non a tutti i prodotti in una particolare categoria.

Cuffie auricolari

Il primo tipo di cuffie è anche il più piccolo, salvo per le loro controparti wireless. Questi sono indicati come cuffie in-ear o auricolari e molto probabilmente le cuffie fornite con il telefono o il lettore MP3 rientrano in questa categoria. Ci sono molte ragioni per acquistare in-ear rispetto ad altri tipi di cuffie, ma il loro più grande vantaggio è il fatto che sono facilmente trasportabili.

Pro:

Portatile . A causa delle loro dimensioni e peso, gli auricolari sono i più portatili dei tre tipi di cuffie. Puoi riporli facilmente in tasca quando non in uso e, se è troppo, anche farli penzolare intorno al collo non è troppo invadente.

Isolamento del rumore. Gli auricolari tendono ad avere un eccellente isolamento acustico poiché vengono posizionati direttamente nell’orecchio.

Ottimo per l’esercizio . Questo tipo di legami con la portabilità, ma va oltre. Gli auricolari sono praticamente le cuffie preferite quando si tratta di allenarsi. Certo le persone usano ancora altri tipi di cuffie, ma queste sono di gran lunga le più popolari a causa della loro leggerezza.

Contro:

Qualità del suono . Per la maggior parte, il suono non è il punto di forza degli auricolari, in particolare nella fascia bassa. Le cuffie più grandi sono in grado di riprodurre un suono più piacevole semplicemente perché sono in grado di farlo. Driver più grandi in genere significano un suono migliore e gli auricolari usano driver piccoli per mantenere il loro fattore di forma portatile.

I cavi si aggrovigliano facilmente . Ancora una volta, questo non si applica a tutti gli auricolari, ma per la maggior parte i fili si aggrovigliano continuamente. Come,  tutto il tempo e può essere davvero fastidioso.

Auricolari wireless

Proprio come gli auricolari sopra menzionati, gli auricolari wireless riposano nell’orecchio e sono estremamente portatili. A differenza di altri auricolari, gli auricolari wireless sono memorizzati in una custodia e la custodia stessa ricaricherà ogni auricolare. Questi sono i veicoli più recenti per l’audio personale e sono un po’ ruvidi attorno ai bordi. Batterie piccole alimentano ciascun auricolare e si esauriscono molto prima di qualsiasi altro set di cuffie o auricolari wireless.

Pro:

Portatile. Proprio come gli auricolari, gli auricolari wireless sono estremamente portatili, a condizione che tu possa inserirne la custodia in tasca o in borsa.

Ottimo per l’esercizio. Spesso gli auricolari wireless in ear e resistenti al sudore non hanno un cavo per aggrovigliarsi o colpire contro di te quando corri o ti sollevi.

Leggi la nostra recensione sui migliori auricolari in ear

Alla moda . A partire dagli AirPods, gli auricolari wireless sono sempre stati il ​​modo di consumare musica in pubblico.

Contro:

Durata della batteria. Poiché questi auricolari devono consumare più energia con batterie più piccole rispetto agli auricolari wireless, la durata della batteria è in genere molto breve.

Facile da perdere Poiché gli auricolari non sono collegati da un filo, possono facilmente cadere dalle orecchie e perdersi o calpestarli.

Cuffie audio on-ear

cuffie audio jblAumentando di dimensioni, poi ci sono le cuffie audio on-ear. A differenza degli auricolari, questi non vanno nel tuo vero canale uditivo, ma stanno sopra le orecchie esterne. La band può andare dietro la testa o sopra di essa, ma i driver sono sempre posizionati proprio sull’orecchio.

Pro:

Anche portatile . Sebbene non siano facili da infilare in tasca come lo sono gli auricolari, sono anche abbastanza portatili. Di solito sono per le persone che vogliono migliorare la qualità del suono, ma non vogliono nulla di troppo grande o ingombrante. Molti di loro hanno anche cerniere che li aiutano a piegare a metà.

Batterie più grandi . Insieme a una dimensione più grande arriva più spazio per adattarsi a una batteria di capacità maggiore. Più tempo di ascolto, meglio è.

Suono migliore. Questi non sono destinati a stare in tasca, quindi molti auricolari utilizzano driver più grandi che offrono un suono complessivo migliore.

Contro:

Più difficile da trasportare . Sì, sono ancora portatili ma non portatili come gli auricolari. Lanciarli in uno zaino è facile ma in tasca è difficile.

Non è il miglior isolamento acustico . Perché si siedono sul vostro orecchio e non dentro o intorno a loro, di solito consentono al rumore esterno di entrare.

Cuffie audio over-ear

cuffie audio akgQuesti sono il più grande dei tre tipi di cuffie e alcuni dei prodotti che probabilmente hai più familiarità rientrano in questa categoria.

Pro:

Il miglior suono. Ancora una volta, questo non è sempre il caso, ma in generale le grandi orecchie protettive tendono a suonare meglio perché hanno i driver più grandi nelle cuffie. Alcuni produttori si appoggiano alla voluminosità e creano cuffie costruite per la qualità del suono sopra ogni altra preoccupazione .

Batterie più grandi. Tutto torna a misura. Avere più beni immobili con cui lavorare offre ai produttori la libertà di riempire queste batterie di grandi dimensioni per farle durare a lungo.

Comfort. I padiglioni più grandi significano una distribuzione più uniforme del peso. Inoltre, molti produttori sfruttano le dimensioni per aggiungere materiali come memory foam, similpelle e velluto.

Contro:

Più difficile da trasportare . Dal momento che sono più grandi, le cuffie over-ear tendono ad essere più difficili da trasportare. Alcuni sono dotati di custodie per proteggerli durante il viaggio, ma non sono ancora così facili da trasportare come gli altri due tipi di cuffie.

Prezzo . Questo varia a seconda di quanto sia buono un determinato paio di cuffie, ma poiché le cuffie tendono ad avere la migliore qualità del suono, tendono anche ad essere le più costose.

Energia. Mentre questo è un problema estremamente raro, a volte le cuffie di fascia alta che acquisti richiedono l’uso di un amplificatore. Questo è generalmente riservato agli appassionati e alle cuffie estremamente specializzati.

Cuffie audio Bluetooth

Le cuffie audio Bluetooth hanno preso d’assalto il mercato nel 2017. Insieme all’abbandono senza cerimonie di Apple del jack per cuffie, anche  i telefoni Android hanno seguito l’esempio; aumentando la domanda per questo tipo di connessione.

Come altri tipi di connessione, non c’è “meglio” o “peggio” quando si tratta di Bluetooth, solo compromessi. Tuttavia, Bluetooth aggiunge un altro livello di pro e contro alle tue decisioni di acquisto, quindi vale la pena ripassare.

Pro:

Ascolto wireless. Tieni il cavo delle cuffie sempre attaccato alle cose? Le cuffie Bluetooth non hanno questo problema.

La qualità del suono è migliore di 5 anni fa.  Se hai un telefono aggiornato, i codec Bluetooth hanno fatto molta strada negli ultimi anni. Anche per essere in grado di competere in termini di qualità con alcune cuffie cablate. Naturalmente, sia il telefono che le cuffie devono supportare gli stessi standard, quindi assicurati di cercare questo prima di acquistare.

Leggi la nostra recensione sulle migliori cuffie wireless per tv

Contro:

Batteria. Dove una volta potevi ascoltare senza dover caricare un’altra cosa, ora le tue cuffie si affidano a una batteria. È un problema con gli elementi a fattore di forma più piccoli come gli auricolari senza fili,  ma più sono grandi le cuffie, migliore è la durata della batteria.

I segnali wireless hanno debolezze intrinseche. L’ascolto wireless è tutto bello e buono, ma potresti notare che a volte soffri di interferenze. Sta diventando sempre più raro, ma può ancora succedere.

Compatibilità. Mentre l’intero problema della qualità del suono si trova in un posto molto migliore rispetto al passato, i problemi possono ancora rimanere quando non si dispone di apparecchiature in grado di comunicare tra loro. Le cuffie più recenti avranno problemi con i telefoni più vecchi e le cuffie più vecchie generalmente non supportano codec recenti come aptX e LDAC.

Cose da sapere

C’è un sacco di gergo tecnico quando si tratta di cuffie, ma vale la pena sapere se stai cercando di investire in un paio per te stesso. Questi sono alcuni dei termini più comuni che vengono gettati in giro quando si parla di audio in cuffia.

Risposta in frequenza

Questa è la specifica che indica la gamma di suoni che il prodotto è in grado di produrre misurata in Hertz (Hz). Se guardi sulla confezione di qualsiasi prodotto audio, questo numero è di solito intorno a 20Hz – 20.000Hz, con il primo numero che rappresenta la frequenza più bassa e il secondo che rappresenta la più alta. Questo numero varia a seconda del prodotto, ma per riferimento, gli umani possono sentire solo tra 20Hz – 20.000Hz, motivo per cui è questa la gamma che la maggior parte dei prodotti mira.

Alcune persone affermano che i prodotti che producono suoni al di sopra o al di sotto di quelle frequenze sono inutili, ma non è necessariamente così. Certo, non sarai in grado di ascoltare quelle frequenze estreme a meno che tu non sia un pipistrello, ma quando i prodotti hanno una risposta in frequenza leggermente più ampia, ad esempio 15Hz – 25.000Hz, dà ai suoni alle due estremità estreme un po’ più di spazio per cui respirare. In altre parole, ciò che puoi sentire suonerà un po’ meglio. Detto questo, la maggior parte delle persone non può nemmeno sentire la differenza se la sta cercando, quindi non è l’aspetto più importante delle cuffie per il consumatore medio.

C’è anche il problema che nessuna cuffia sul mercato emette ciascuna frequenza allo stesso volume di tutte le altre. Ogni set di cuffie enfatizzerà alcune note rispetto ad altre e ciò avrà conseguenze per la tua musica. A volte renderà le cose meno chiare, o quasi escluderà l’audio di alcuni strumenti di una canzone. Queste sono cose che non puoi divinare da un numero su una scheda tecnica.

Isolamento acustico e cancellazione attiva del rumore

Questa è una di quelle cose che sembrano simili, ma significano cose molto diverse. L’isolamento acustico significa semplicemente che il prodotto si trova fisicamente tra l’orecchio e il suono esterno, impedendo così al rumore esterno di entrare nell’orecchio.

La cancellazione attiva del rumore (ANC) funziona in modo diverso, sebbene l’obiettivo finale sia lo stesso. I prodotti con ANC hanno microfoni piccoli che raccolgono suoni esterni. Le cuffie producono quindi l’onda sonora opposta al fine di eliminare attivamente il rumore indesiderato. È tutto basato sulla fisica e sulle proprietà delle onde, come puoi immaginare, non è una cosa facile da realizzare. Quando le cuffie dichiarano la cancellazione del rumore, di solito diamo un cenno alla loro efficacia nelle nostre recensioni complete perché varia da prodotto a prodotto.

soundstage

Se qualcuno sussurra nell’orecchio sinistro, saprai di guardare oltre la spalla sinistra. In un certo senso, questo è il palcoscenico sonoro. È la capacità di un paio di cuffie di riprodurre segnali spaziali in una stanza. In altre parole, quanto è bravo un paio di cuffie a indurre il cervello a pensare che ci siano suoni provenienti da una certa direzione.

Questo varia con le cuffie, ma in generale le orecchie più grandi sono migliori nel raggiungere questo rispetto alle orecchie più piccole perché il suono ha la possibilità di rimbalzare intorno all’orecchio prima di raggiungere il timpano. Gli auricolari pompano il suono direttamente nell’orecchio, quindi non c’è molto spazio perché il suono si muova e crei l’illusione dello spazio. Questo tipo di conduce al prossimo argomento.

Aperto dietro contro chiuso dietro

cuffie audio Audeze Le cuffie chiuse sono probabilmente le più familiari. I driver delle cuffie chiuse sono racchiusi nella cuffia, tranne per la parte rivolta verso l’orecchio. In questo modo il suono rimbalza ma non ha altro posto se non nell’orecchio. Questi tipi di cuffie sono utili se non vuoi che il rumore esterno entri nell’auricolare e anche se non vuoi che la persona accanto a te ascolti la tua musica (che si chiama perdita del suono). Questo lo rende un’ottima opzione per i pendolari o chiunque utilizzi le cuffie in un ambiente pubblico, come un ufficio.

Come avrai intuito, le cuffie a schiena aperta sono l’opposto. Non hanno i loro driver racchiusi nei padiglioni auricolari. Invece lasciano il retro esposto, quindi il rumore esterno può passare liberamente nel padiglione. Naturalmente questo non è lo scenario ideale se si fa il pendolare o in aree tipicamente rumorose. Il vantaggio delle cuffie con schienale aperto viene quando le usi a casa o in studio. Poiché consentono al suono di entrare nei padiglioni dall’ambiente circostante, la musica ha un palcoscenico molto migliore. Ovviamente, questo significa anche che se li usi in pubblico sentirai cosa succede intorno a te abbastanza facilmente.

Cos’è il suono piatto / neutro?

Molte volte sentirai qualcuno riferirsi a un paio di cuffie come ad avere un suono “piatto” o “neutro”. Fondamentalmente questo significa che le cuffie stanno riproducendo il segnale che stanno ricevendo dal dispositivo sorgente con la minima deviazione possibile da esso. Può sembrare che questo sia qualcosa che vorresti che facessero tutte le cuffie, ma ci sono ragioni per cui la maggior parte non lo fa.

In generale, un suono piatto non è molto eccitante. Così molti produttori di cuffie danno una leggera spinta ad alcune note per renderle più attraenti per l’ascoltatore. Questa non è esattamente una cosa negativa, poiché ad alcune persone piace più bassi nella loro musica, mentre altri preferiscono avere la precedenza sulla la voce e gli strumenti. Un paio di cuffie dal suono piatto viene utilizzato mentre l’audio viene prodotto o mixato in modo che l’audio suoni al meglio indipendentemente dal tipo di dispositivo su cui viene riprodotto in seguito. Se non stai producendo o mixando l’audio, non hai necessariamente bisogno di un paio di cuffie neutre a meno che tu preferisca quel tipo di suono.

Caratteristiche importanti da cercare

Cancellazione del rumore . Se la cancellazione del rumore sembra che sia per te, ci sono alcune grandi opzioni là fuori. Non aspettarti che ogni piccolo suono scompaia magicamente, ma rimarrai sorpreso dalla quantità di suono che viene effettivamente rimossa quando usi un buon paio di cuffie.

Durata della batteria . Se le cuffie che scegli sono Bluetooth o hanno una cancellazione attiva del rumore, dai sempre un’occhiata alla durata della batteria. Non vuoi essere catturato nel mezzo di un pendolarismo o di un allenamento e ti muoiono le cuffie.

Padiglioni pieghevoli . Se si opta per le cuffie on-ear o over-ear, è sempre bene prestare attenzione al fatto che si pieghino o meno. Se hai intenzione di usarli mentre sei in giro, vuoi quelli che sono più facili da memorizzare.

Resistenza all’acqua . Questo vale principalmente per gli auricolari da allenamento, ma assicurati che il sudore non li danneggi. La maggior parte delle cuffie progettate per il fitness possono resistere al sudore, ma è sempre bene ricontrollare solo per sicurezza.

Microfono / modulo di controllo integrati. Se non ti piace estrarre il telefono dalla tasca, alcune cuffie hanno moduli di controllo e microfoni sul cavo o incorporate nelle cuffie audio che ti consentono di fare una serie di cose. Puoi rispondere alle telefonate, accedere a Siri o Google Now e controllare la tua musica. Controlla sempre quali sono i controlli e vedi se corrispondono alle tue preferenze.

Casi d’uso

La cosa più importante da considerare è come userai le cuffie audio. Se fai il pendolare, probabilmente non vorrai le cuffie con la schiena aperta. Se stai mixando le colonne sonore di un film in uno studio, potresti non voler un paio di in-ear da 15€. Il mercato dell’audio sta esplodendo e ci sono letteralmente migliaia e migliaia di prodotti là fuori. È probabile che ce ne siano molti che soddisfino perfettamente le tue esigenze e ora che sai cosa significa tutto, scoprirlo non dovrebbe essere troppo difficile. Buona caccia!

Ultime News sulle cuffie audio



Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: